sabato, novembre 20, 2010

[VIDEO] Superfici Mediali, lo schermo come emblema della superficialità

La superficialità trattiene il senso e lo colora di una forma contemporaneamente spettacolare e significante. Le città e gli ambienti del futuro scommettiamo che ragioneranno secondo questo paradigma?

E' certo che le previsioni visionarie dei guru dei nuovi media alludono già ad una situazione simile, dove lo schermo, emblema della superficialità, accompagna gli utenti/cittadini/consumatori nella loro vita quotidiana.
Agenzie all'avanguardia come Dentsu London e BERG lo sanno bene. Quello che segue è il primo video figlio della loro collaborazione, che propone uno scenario ipotetico... alquanto probabile.

Il titolo, Superfici Mediali, già di per sé la dice lunga sul principio di base.


Media surfaces: Incidental Media from Dentsu London on Vimeo.

sabato, novembre 13, 2010

Newsmap: la mappa delle notizie più importanti

Fininalmente anche in italiano un sito molto interessante, Newsmap, che raccoglie tutte le notizie presenti in rete e le mostra in un grande display.
Fin qui niente di nuovo, ma la particolarità di questo sito è che la grandezza di ogni notizia è direttamente proporzionale alla sua importanza. Più grande è la notizia, e più essa è importante.
Da sottolineare che l'importanza non è assegnata soggettivamente da un editore, bensì da un algoritmo che scandaglia il web e assegna un punteggio ad ogni news: più volte l'algoritmo intercetta la notizia nel web e più alto sarà il valore ad essa assegnato.
Ecco la newsmap attuale, con l'omicidio di Sarah Scazzi che la fa da padrone, seguito dalle mozioni del governo e dal G20 di Seul:



Ogni news offre un titolo identificativo, se poi passiamo sopra di essa con il mouse scopriremo un breve riassunto e la fonte a cui è linkata. 
Oltre a poter scegliere la mappa delle news per singolo paese, le funzionalità del sito web permettono anche di filtrare gli argomenti visualizzati per categorie. Sarà così possibile avere la newsmap di cronaca, di tecnologia, di sport e così via, in modo da personalizzare come meglio vogliamo la ricerca.

Personalmente la trovo un'ottima idea, molto efficace se vogliamo avere un quadro generale di cosa sta accadendo, simbolo esemplare di una superficialità infallibile nel presentarci un prodotto/concetto/storia che consente all'utente di decidere il grado di profondità necessario. 
D'altro canto, è sempre più raro che abbiamo bisogno di approfondire una notizia, quando ci è sufficiente al contrario uno sguardo fugace ma attento ad una superficie completa di pochi ma rilevanti significati.

domenica, novembre 07, 2010

MapCrunch - Il viaggio da fermi

Ritrovarsi in un posto sperduto della campagna inglese o al centro della via più trafficata di Tokyo. Basta un clic.

Suggestivo e dannatamente superficialeMapCrunch con un clic ti fa viaggiare e, grazie alla copertura di Google Maps, il random street view è davvero divertente.
Il meccanismo è molto semplice: MapCrunch utilizza il vastissimo archivio delle mappe messe a punto da Google e con un motore interno, a seguito di un clic, sceglie casualmente un indirizzo. E' possibile anche inserire dei filtri tra i continenti o tra le nazioni da includere nella ricerca.

Attenzione. E' facile perdersi virtualmente nelle strade, perdendo nella realtà un sacco di tempo.
Questo è il link: http://www.mapcrunch.com/